maialino.it

 

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica Gallery Home

Ed ecco una letterina proprio per te

22 marzo 2007

Al piccolo Niki

Sei arrivato 13 anni fa in primavera, e te ne sei andato oggi, di nuovo primavera.
Sei sempre stato con noi, in attesa di noi, per poter giocare con noi, correre con noi.

Ci hai dedicato tutta la tua vita, e noi ti abbiamo invece dedicato troppo poco tempo.
Guardavi ogni nostra mossa, non perdendoci mai di vista.

Quando sei arrivato eri così piccolino, che mi svegliavi alle tre di notte perchè volevi giocare. Hai distrutto tanti di quei peluches!!

Anche in questi ultimi giorni che ormai non avevi più forze il tuo sguardo ci cercava sempre, con quei grandi occhioni neri.
ll tuo abbaiare spesso ci faceva arrabbiare ... eh già, con quel tuo caratterino pieno di personalità.

Ogni sera che tornavamo a casa sapevamo di trovarti lì.
E adesso invece è finita.

E' finita questa parte della nostra vita, una parte importante, fatta di piccole cose, di giochi, di sgridate, di palline da tirare, di bacini che ci davi.

Sai, Niki, in questi giorni che soffrivi, ho realizzato ora più che mai che nella vita, per persone come noi, intendo, sono importanti cose come i sentimenti, le emozioni, il rispetto per ciò che ci circonda.

Stiamo vivendo sempre di più in una società fatta di cose fasulle, e certe persone, leggendo questa, sicuramente non capiranno come è possibile provare dei sentimenti così forti per un cagnolino.

Ma sono persone che tanto non perderanno nemmeno tempo a leggere una "lettera ad un cane".

Niki, spero che adesso tu stia bene, spero che ci ricorderai sempre.
Stacci vicino Niki e aiutaci.

Ciao Tortina

Paola e Stefano


 

Un sms è arrivato poco fa: " Niki è gia in cielo ".

Ciao Niki, e questa volta è per sempre. Qui nessuno ti scorderà mai.

Anni fa, quando ti hanno portato piccolo cucciolo in ufficio, eri talmente terribile, che ogni tanto qualcuno ti trovava dentro i cassetti delle scrivanie lasciati aperti, era chiaro che tutto quello che c'era dentro; carta, biro, pennarelli ... era tutto distrutto in un attimo, mangiucchiati. Un bel danno.

Era perfettamente inutile farti i cazziatoni e restare seri, con quel musetto che si faceva triste e incolpevole riuscivi a farci sorridere tutti. Eri la nostra adorabile mascotte, anzi un collega vero e proprio.

Era bello averti in ufficio e sentirti abbaiare quando suonava il citofono o il telefono, avevi ragione, il più delle volte erano solo scocciature, e tu con l'istinto che solo gli animali hanno lo sapevi e volevi dirci: non rispondete.

Dicono che i cosiddetti bastardini siano più intelligenti e amorevoli verso i padroni, è vero e adesso che i tuoi " padroni ", che poi per te sono sempre stati il papà e la mamma non ti hanno più, hanno dentro il cuore un vuoto incolmabile, anche stavolta hai fatto un bel danno piccolo, solo che stavolta non ci fai sorridere. Non dovevi morire

Il dolore che si prova in questi casi è troppo grande, per loro era scontato tornare a casa la sera e sentirti abbaiare mentre la macchina era soltanto all'angolo della strada,  oppure sgridarti per qualche cazzata che avevi fatto ...e adesso ?

Dovevi resistere Niki, la malattia che ti ha colpito invece è stata più forte e non ti ha permesso di stare tra noi ancora per  tanti e tanti anni. Per sempre se possibile.

Ho sul cellulare la fotina che ti hanno fatto ieri sera, hai gli occhi troppo tristi e sei stranamente tranquillo, quasi pensieroso, è come se ti stessi accorgendo, anzi è proprio così, che l'ora della fine era giunta e che era il momento di fare un bilancio della vita vissuta tra gli umani.

Bilancio senza dubbio positivo, con tutte le persone che ti hanno voluto bene non può che essere così.

Hai fatto un bel danno ad andartene e non ce la sentiamo di mettere la fotina triste di ieri sera, preferiamo ricordarti per sempre da cucciolo mentre giochi col pupazzo in bocca.

Resterai per sempre nei nostri cuori e purtroppo di bei danni adesso non ne farai più. E pensare che qualcuno li chiama semplicemente cani.

Abbiamo anche noi il cuore che piange davvero ...Ciao piccolo un bacione e una carezza da tutti gli zii maialini e non.

Un bacio e un abbraccio grosso grosso a Paola e Stefano. Difficile trovare altre parole

Altri Personaggi

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica Gallery HOME