maialino.it

 

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica Gallery Home

Le ricerche del  maialino

Il tapiro 

 

Ce se ne sono di quattro specie: il tapiro asiatico e le altre tre che vivono nelle Americhe.
Il tapiro americano del Mato Grosso, il tapiro di Baird dell'America Centrale ed è il simbolo del Belize, il tapiro lanuginoso delle Ande.

Il tapiro di Baird detto anche vacca di montagna è lungo più di 1 metro e 80 e pesa anche 300 chili, lo si trova tra il Panama e la parte tropicale del Messico.
Lo si riconosce per il muso protratto a mo' di piccola proboscide, gli occhi piccoli e la coda corta.
C'è poi il tapiro asiatico diffuso nella Tailandia.

Simili di aspetto e di abitudini sono il tapiro di montagna che vive sulle Ande della Colombia, Ecuador e Perù, sino a 3500 metri di altitudine e oltre, e il tapiro di Baird, sino ai 2000 metri.

wpe41.jpg (10389 byte)Il tapiro ha 4 dita alle zampe anteriori e 3 a quelle posteriori, una breve proboscide mobile e molari lofodonti semplicissimi.

Il tapiro brasiliano alto alla spalla 90 cm e lungo 1 metro e 80, a prima vista sembra un grossissimo maiale,  con la pelle senza pieghe coperta da pelame bruno scuro, corto e folto, simile a velluto di lana.
Una frangetta bianca orla le orecchie.

Esclusivamente notturno, il tapiro  trascorre la giornata nei boschi, uscendone alla sera per bagnarsi e alimentarsi nei fiumi e nei pantani. La crosta di cui abitualmente è coperto lo difende dalle punture degli insetti.
Si nutre di erbe e fogliame: divora ogni sorta di foglie e frutti, con grave danno per le piantagioni di canna da zucchero e del cacao.

tapiro

Timido, dolce, abitudinario, pacifico, timoroso dell'uomo, vive solitario e silenzioso.
Fa udire il suo grugnito solo quando è molestato, e acuti sibili al tempo degli amori, quando maschio e femmina si riuniscono per poche settimane.

Conduce vita per lo più isolata, tranne che nel periodo della riproduzione, coincidente con quello delle piogge.

A ogni parto nasce un solo piccolo.
La madre, da sola, si occupa del figlio, che nasce dopo 13 mesi di gravidanza. 
Alla nascita, il piccolo è striato di macchie bianche, che più tardi scompaiono.

Suoi nemici naturali sono il giaguaro e il caimano, ma comunque il tapiro è  un animale a rischio: si tratta di una specie molto cacciata, per le carni dalle popolazioni locali e da millenni è perseguitato per la qualità della sua pelle.

Squadre di volontari cercano di difenderne la sopravvivenza

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica HOME