maialino.it

 

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica Gallery Home
cuccioloni C'è Un Musino

Tra i Regali


E' quasi impossibile non lasciarsi affascinare dall'idea di regalare un cucciolo specialmente se si hanno bambini. Visto che le feste passano e gli animali rimangono forse è doveroso dare qualche consiglio in merito.

Nel momento in cui varca la soglia di casa vostra, un cagnolino diventa parte integrante della famiglia e nella buona sorte potrebbe restare con voi anche per quindici anni. Per questo lungo tempo avrà sicuramente bisogno della vostra assistenza, non solo per pochi giorni.

musino.jpg (12034 byte)
C'è una razza adatta ad ogni famiglia ed un cane per tutte le esigenze.

Non lasciatevi ingannare da bellezza e tenerezza di un cucciolo perché questi crescerà, cambierà dimensioni, aspetto e sicuramente abitudini ed esigenze.

Inutile costringere cani di grossa taglia in spazi angusti e poi rimproverarsi per ogni guaio causato dalla loro mole. Vero che tutti i cani possono essere educati ma non rimpiccioliti!

In casa è meglio, a mio avviso, tenere soggetti a pelo corto, più facili da curare e meno esigenti. I cani a mantello lungo richiedono cure costanti ed accurate che impegnano i padroni in termini di tempo e di denaro.

In ambienti caldi gli animali mutano spesso il loro pelo e questo fatto non va certamente trascurato: un pelo nel naso fa starnutire tutti, non solo gli allergici.

 

Anche se la razza non è sempre sinonimo di carattere è opportuno scegliere un cucciolo in base a quello che potremo offrirgli una volta cresciuto.

Un cane di solito ama partecipare alla vita familiare e, salvo rari casi, non ama esservi escluso.
Quindi, se lasciato spesso solo, per dispetto potrebbe provocare un numero impressionante di danni e trasformare la vostra casa o il vostro giardino in un vero e proprio campo di battaglia.

Un cane va sempre educato alla vita domestica e questo richiede tempo e molta pazienza: un animale maleducato spesso è lo specchio del suo padrone.

Tutti gli animali fanno i 'regalini' e, soprattutto da piccoli, spesso dove capita. Tutti i giorni della loro vita dovrete, se necessario, portarli ad espletare i loro bisogni e ad abituarli all'operazione fuori dalle mura domestiche.
Evitate, se non siete persone decise, l'acquisto di razze mordaci (pit-bull, rottweiler, pastore maremmano) e battagliere, per la vostra sicurezza.

Se avete bambini soprattutto molto vivaci, attenzione al cucciolo: non è un giocattolo e sappiate anche che gli esseri umani devono essere educati al rispetto reciproco.

Esistono per contro razze estremamente indipendenti che raramente danno confidenza e non si abituano alle nostre esigenze. Animali nordici (husky, alaskan, akita) primitivi o da corsa danno il meglio di sé solo se assecondati verso i loro naturali istinti di spazio e libertà.

Il cane porta su di sé l'odore … beh, di cane e come tale va accettato. Alcuni soggetti non tollerano le nostre abitudini: fumo, odori, rumori forti spesso non fanno per loro, e ad alcuni vizi bisogna rinunciare.

Sappiate che non sempre la natura deve fare il suo corso. I maschi più indisciplinati e rissosi sentono spesso il bisogno di segnare il territorio con le urine e di vagabondare in cerca di compagnie femminili o di altri soggetti con cui azzuffarsi.

Un cane, anche se piccolo, vi metterà di fronte a nuove spese: cibo, vaccinazioni, assicurazioni, prodotti per l'igiene, veterinario. E' vero, non sono grosse cifre ma per il bene di tutti bisogna essere disposti ad affrontarle.

A Natale sembra presto per preoccuparsi delle vacanze estive, eppure il problema si presenterà ed è meglio affrontarlo per tempo altrimenti si incrementerà sicuramente il fenomeno dell'abbandono dei cani…

Ho scoraggiato qualcuno? No, non penso proprio; anzi sono sicuro che tutto questo guazzabuglio di osservazioni spronerà i cinofili verso una scelta più oculata del proprio amico. In fondo un consiglio: ogni cane, anche il più brutto, può con il vostro amore diventare il più fedele dei compagni e i canili sono pieni di potenziali amici.

Chi ha orecchie per intendere ....

a cura del veterinario  Dr. Giovanni Gallotti  per maialino.it

 

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica HOME