maialino.it

 

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica Gallery Home

Le ricerche del maialino    -    Il lupo grigio

wpe2B.jpg (11460 byte)

 

Un tempo il LUPO grigio era il predatore più diffuso sulla terra e, per quanto il suo habitat si sia notevolmente ridotto, sono pochi gli ambienti in cui non riuscirebbe a prosperare. Capace di sopportare temperature estreme e piuttosto abile nella caccia, il lupo può sopravvivere ovunque le prede siano sufficientemente numerose. Evita solo le giungle tropicali e i deserti. Ogni branco difende un territorio che contiene prede sufficienti e nascondigli adatti, e la loro ampiezza varia notevolmente a seconda della quantità di prede.

Grazie alla propria capacità di resistenza in genere il lupo stanca la preda con un lungo inseguimento, dopodichè essa viene afferrata per il naso o i quarti posteriori morendo per shock, dissanguamento o sventramento.

Il branco tipico comprende la coppia riproduttiva, detta alfa, la sua prole e alcuni giovani lupi della figliata precedente. Non di rado comprende anche uno o due adulti, in genere fratelli germani della coppia alfa.

wpe25.jpg (14444 byte)

Perché il branco lavori come una squadra, ogni membro deve conoscere il proprio status. I più giovani si mettono costantemente alla prova: i più veloci, forti, coraggiosi e intelligenti dominano sugli altri. Il lupo mostra il suo status agli altri membri con il linguaggio del corpo, le espressioni del muso, i latrati e i combattimenti di rito. La posizione sociale di un lupo è sempre molto chiara, ma la gerarchia all'interno del branco è flessibile: ferite, malattie, vecchiaia, maturità sessuale o brevi alleanze possono intervenire ad elevare o abbassare lo status di un lupo.

Nel branco, in genere, è solo la coppia alfa (la più anziana) a riprodursi. La femmina si accoppia una volta all'anno per un periodo di 5-7 giorni, durante il quale il compagno tiene lontani gli altri maschi.
 
Poco prima di partorire, la femmina si isola in una tana, un tunnel o una cavità rocciosa, dove dà alla luce i suoi cuccioli.
Nelle prime settimane questi vengono allattati 4 o 5 volte al giorno, mentre il resto del branco si occupa di nutrire la madre.

A circa 8 settimane i cuccioli, ormai svezzati, vengono portati in un posto sicuro a giocare con i lupi più grandi. Nei mesi successivi apprendono le tecniche della caccia, i trucchi della sopravvivenza e le regole fondamentali della vita di branco e, dopo il primo anno di vita, hanno ormai acquisito un ruolo preciso nel branco oppure si allontanano per cercare un loro territorio. 

In Alaska e in Canada la popolazione del lupo grigio è stabile, mentre in Nordamerica questa specie viene ufficialmente classificata in pericolo.

In Europa la popolazione è in graduale aumento: in Italia, a partire dagli anni settanta, si è avuto un incremento annuo del 6-7%.

La più vasta colonia di lupi dell'Eurasia si trova in Russia.

wpe29.jpg (21716 byte)

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica HOME