maialino.foto

 

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica Gallery Home

Claudia Cardinale ( vero nome Claude Josephine Rose Cardin) ( nata a La Goletta, 15 aprile 1938)
è un'attrice italiana, nata in Tunisia da genitori di origine siciliana.

Claudia Cardinale frequentò la scuola di Paul Cambon in Tunisia. Ha esordito nel 1958, passando a parti impegnative, con Bolognini (Il bell'Antonio, La viaccia, Senilità, 1960-62), Zurlini (La ragazza con la valigia, 1961), Comencini (La ragazza di Bube, 1963) e Visconti (Il gattopardo, 1963). L'apparizione in Otto e mezzo (1963) di Fellini ha confermato la sua fama. Ha lavorato per Leone (C'era una volta il West, 1968), per Ferreri (L'udienza, 1971), per Squitieri (I guappi, 1973; L'arma, 1978; Claretta, 1984; Atto di dolore, 1990), Damiani (Goodbye e Amen, 1977), la Cavani (La pelle, 1981), Herzog (Fitzcarraldo, 1982) e Bellocchio (Enrico IV, 1984).

Trasferitasi a Parigi, dagli anni '90 ha diradato notevolmente la sua attività cinematografica. Tra le sue interpretazioni di questo periodo si ricordano Il figlio della Pantera Rosa (1993), il kolossal televisivo Nostromo (1996) e il film And now... Ladies and Gentleman di Claude Lelouch (2002).

Ha debuttato in teatro con La Venexiana di Maurizio Scaparro, tornandovici nel 2006 con Lo zoo di vetro di Tennessee Williams per la regia di Andrea Liberovici.

Nel 1998 è stata insignita della Commenda all’ordine del merito della Repubblica e nel 2008 le è stata conferita la Legion d'onore, mentre nel 2002 le è stato assegnato l'Orso d'oro alla carriera al Festival di Berlino.

Anche se Claudia nega tuttora di essere mai stata sposata, si ritiene che un matrimonio sia stato in effetti celebrato con il produttore Franco Cristaldi; con il regista Pasquale Squitieri convive dal 1975, e ha due figli (Patrick, concepito all'età di 17 anni con un mai precisato uomo francese e poi adottato da Cristaldi, e Claudia jr, avuta da Squitieri).

Claudia Cardinale ha sempre preso forti posizioni politiche in senso liberale, si è spesso battuta per i diritti delle donne e dagli omosessuali e dà il suo contributo a molte cause umanitarie. Ha inoltre molte volte affermato di essere fiera dei suoi natali arabi.

L'affascinante vita di Claudia Cardinale ha trovato anche uno sbocco letterario nella sua autobiografia "Moi Claudia, Toi Claudia".








 

 

 

Ritorna altri Miti di Sempre

Libri Cinema Teatro Gossip Animali Cartoni Musica HOME